“La civiltà fossile sta collassando in tempo reale, finirà entro il 2028”. È questa la previsione dell’economista statunitense Jeremy Rifkin che ieri sera al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano ha presentato il suo nuovo libro Un Green New Deal globale (Mondadori). “Questo avverrà perché oggi il costo dell’energia solare ed eolica è diventato inferiore di quella prodotta dal nucleare, dal carbone o dal gas naturale”. Rifkin tesse le lodi del movimento Fridays For Future definendolo come “la prima vera rivolta planetaria della razza umana nella storia” e indica la via per un il nuovo Green New Deal: “Non servono nuove imposte, abbiamo bisogno di creare sistemi puliti finanziati da banche green nazionali e globali che emettano obbligazioni green per creare infrastrutture”. Un cambio di paradigma che può avvenire su scala nazionale: “Questo cambiamento climatico è così enorme che nessun governo può pensare di gestirlo a livello centralizzato. Non si può fare geopolitica, ma dobbiamo trovare un equilibrio di coscienza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Energia, negli Usa le centrali a carbone in declino (nonostante Trump). Sale al 20% la quota di elettricità prodotta da rinnovabili

next
Articolo Successivo

Inchiesta Bio-On, la ricerca di tecnologie miracolose spesso non fa altro che danni

next