Fuori programma divertente durante “Live – Non è la d’Urso”, dove ha tenuto banco Pupo con la sua famiglia allargata tra moglie, figlia e compagna. Una relazione poliamorosa, vissuta alla luce del sole, criticata dagli ospiti, tra cui l’amica e collega Fiordaliso. Ma improvvisamente si è creato il panico in studio. Infatti la cantante ha preso la parola urlando: “Tu nella mia vita mi hai fatto molto soffrire. Siamo amici da tanti anni, abbiamo fatto delle tournée insieme, abbiamo dormito insieme. Ci sono stati dei momenti molto bui della mia vita. Proprio per colpa tua”.

A quel punto Fiordaliso si è avvicinata a Pupo per schiaffeggiarlo e dirgli: “Perché non mi hai mai fatto la corte? Perché?”. Per fortuna era solo uno scherzo e il gelo nello studio si è sciolto tra le risate generali. Poi Pupo è stato protagonista di un divertente botta e risposta con la conduttrice, Barbara D’Urso: “Io ho letto un’intervista in cui tu hai detto che per anni sei stato malato di sesso”, gli ha detto. E lui prontamente ha risposto: “E io ho letto che tu non lo fai da anni“. Dopo un attimo di imbarazzo, la D’Urso gli ha replicato a tono: “Ma che te frega di me. Però stai in fissa Ghinazzi. Calmati, tranquillizzati”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Hideo Azuma morto, addio al fumettista ideatore di “Pollon” e “Nanà Super Girl”

next
Articolo Successivo

Vittorio Sgarbi lancia il suo “Diario della capra 2019/2020” per gli studenti: “Dove c’è disordine e ignoranza io prospero”

next