Il cadavere decomposto di un uomo ritrovato dentro un tombino in piena New York. La notizia di per sé potrebbe risultare di routine. Gli operai della Verizon stanno installando una linea telefonica tra la 58esima e l’ottava Avenue, all’altezza di Columbus Circle, sentono puzza uscire da un tombino, aprono il coperchio e trovano il morto. La polizia conferma che il cadavere è lì da diversi giorni e che potrebbe essere di un senzatetto. Ma la bizzarria arriva subito dopo. Come segnalato dagli operai Verizon, il coperchio del tombino pesa quasi 100 chili e per sollevarlo ci vogliono almeno un paio di uomini molto ma molto robusti attrezzati di tutto punto. Perlopiù ad uno degli incroci più trafficati della Grande Mela di giorno come di notte. Il mistero si infittisce. La polizia indaga in attesa di capire come e quando qualcuno sia riuscito ad infilare quel corpo in mezzo alla folla senza che nessuno si sia accorto di nulla.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brasile, crolla un palazzo di 7 piani a Fortaleza. Il disastro ripreso in diretta

next
Articolo Successivo

Famiglia vive chiusa in cantina per nove anni: aspettava la fine del mondo

next