“Per il carcere ai grandi evasori c’è un accordo di governo. Confermo che è in cantiere una proposta, alcuni punti li ho scritti io. Gualtieri ha smentito? Non mi pare, la domanda è stata posta male. Col ministro c’è totale convergenza, sta lavorando bene nel contrasto all’evasione”. A dirlo, a Marsala, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, dopo il botta e risposta di ieri a distanza con il titolare del Tesoro, che in audizione in commissione Finanze di Camera e Senato aveva escluso l’esistenza di un progetto sul carcere agli evasori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Reddito di cittadinanza, Richetti (misto) al Pd: “Ma come si fa a confermarlo? Scoraggia il lavoro, propone assistenza e crea abusi”

next
Articolo Successivo

Russiagate, Palazzo Chigi: “Basta con falsità. Conte riferirà al Copasir nella massima trasparenza. Solo dopo ai media”

next