“Per il carcere ai grandi evasori c’è un accordo di governo. Confermo che è in cantiere una proposta, alcuni punti li ho scritti io. Gualtieri ha smentito? Non mi pare, la domanda è stata posta male. Col ministro c’è totale convergenza, sta lavorando bene nel contrasto all’evasione”. A dirlo, a Marsala, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, dopo il botta e risposta di ieri a distanza con il titolare del Tesoro, che in audizione in commissione Finanze di Camera e Senato aveva escluso l’esistenza di un progetto sul carcere agli evasori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Reddito di cittadinanza, Richetti (misto) al Pd: “Ma come si fa a confermarlo? Scoraggia il lavoro, propone assistenza e crea abusi”

prev
Articolo Successivo

Russiagate, Palazzo Chigi: “Basta con falsità. Conte riferirà al Copasir nella massima trasparenza. Solo dopo ai media”

next