Bianca Andreescu ha vinto gli Us Open, quarto e ultimo Slam stagionale, sul cemento di Flushing Meadows a New York. La 19enne canadese di origini rumene, numero 15 del ranking Wta e del tabellone, nella finale, ha battuto la 37enne statunitense Serena Williams, numero 8 del mondo e del seeding, col punteggio di 6-3 7-5 in un’ora e 41 minuti. Primo Major in carriera per Andreescu; Serena Williams manca l’obiettivo del suo 24° titolo Slam. Nelle immagini, uno dei momenti di difficoltà di Williams, che manca una palla molto semplice da colpire. La campionessa americana ha tentato la rimonta, spinta dal pubblico amico, ma Andreescu è stata più precisa e cinica nei momenti chiave.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Alex Schwazer è innocente”: Tuttosport annuncia la consegna di una nuova perizia che prova la manomissione del campione d’urina

next
Articolo Successivo

Us Open, colpi più potenti e grande personalità: Bianca Andreescu batte (di nuovo) Serena Williams in finale

next