A Berlino Lenovo presenta la sua nuova linea di tablet, cercando di donare nuova linfa ad una tipologia di prodotti che negli ultimi anni, con il diffondersi di smartphone con display sempre più grandi, ha via via perso quote di mercato. Come? Aggiungendo ai dispositivi, anche quelli dalle forme più tradizionali funzionalità di smart display.

Se a CES Lenovo aveva presentato alcuni modelli di tablet Android con base/speaker abbinata supportati da Alexa, ad IFA arriva con dispositivi che per le funzionalità di Smart Display utilizzano speaker e microfoni integrati nel dispositivo stesso come il nuovo Yoga SmartTab e lo SmartTab M8, appoggiandosi in questo caso a Google Assitant.

Lo Yoga SmartTab è l’evoluzione della celebre linea di tablet Yoga di Lenovo, caratterizzati da una sagoma cilindrica lungo uno dei bordi ed un supporto integrato che permette di posizionarli su una superficie in posizione eretta. Il nuovo modello si presenta con un display IPS da 10,1″ FullHD, SoC Snapdragon 439 di Qualcomm e due configurazioni di memoria e storage (3GB / 32GB, 4GB/64GB). Integra una fotocamera anteriore da 5MP con angolo di visione di 86° ed una posteriore (centralmente al supporto) da 8MP dotata di autofocus, mentre ai due estremi della sezione cilindrica trova posto una coppia di speaker sviluppati da JBL con supporto a Dolby Atmos. Arriverà sul mercato in due versioni, WiFi con prezzo di partenza di circa 299€ e WiFi+LTE da 349€.

Lo SmartTab M8 invece è un package composto da un tablet da 8″ ed una base di ricarica/supporto, che permette di utilizzare il tablet liberamente per casa, e quando non in uso, posizionandolo sulla basetta, di trasformarlo in uno smart display, mantenendolo al contempo carico. Passando alla scheda tecnica troviamo un display da 8″ HD, due speaker laterali con Dolby Atmos, doppio microfono con supporto al riconoscimento vocale a distanza, SoC Mediatek A22 (quad core), 2GB di RAM e 16 o 32GB di storage. Prezzo previsto al lancio 199€

A Berlino Lenovo ha portato anche una nuova versione del suo Smart Display con schermo da 7″, rispondendo a quei clienti che chiedevano la possibilità di un dispositivo più compatto e meno ingombrante del 10″ commercializzato lo scorso anno. Restano simili le forme e le funzionalità, vedendo lo SmartDisplay poter essere utilizzato sia per vedere notizie e dati metereologici, sia per la visione di contenuti e videochiamate (sfruttando la camera frontale da 2MP). Sul mercato arriverà durante il mese di ottobre con un prezzo di circa 129€

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Amazon Fire Tv Stick nuova edizione, ora è compatibile anche con Netflix

prev
Articolo Successivo

Motorola One Zoom, uno smartphone con quattro fotocamere per conquistare la fascia medio-alta del mercato

next