Ha ucciso tutta la sua famiglia con un’accetta e poi si è tolto la vita. Il fatto è accaduto nella regione di Ulyanovsk, zona del Volga, a Patrikeevo. Secondo quanto riportato da Russia Today, Timur, 16 anni, ha ucciso la madre, i fratellini gemelli di 4 anni e i nonni e poi si è buttato da una torre per telecomunicazioni. Stando a RBC, l’adolescente avrebbe lasciato una nota per spiegare di volersi togliere la vita: “Per non fare stare male i miei familiari ho deciso di prenderli con me“, avrebbe scritto. Il ragazzo avrebbe lasciato un messaggio vocale a un amico prima di suicidarsi, nel quale ha raccontato di come sia stato “facile” uccidere la sua famiglia, anche i suoi nonni, che ha detto di amare molto. I corpi della famiglia del ragazzo sono stati trovati dai vicini di casa mentre quello di Timur dall’amico al quale aveva lasciato il messaggio vocale. La polizia sta indagando per capire quale sia la dinamica ma soprattutto il movente che ha portato Timur a compire la strage. La madre, Marina, si era separata dal padre.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fortnite, anche il supercampione vittima dello scherzo del momento: le forze superspeciali Usa gli hanno fatto irruzione in casa con i fucili

prev
Articolo Successivo

Usa ogni giorno cotton fioc: un’infezione grave si stava propagando nel suo cervello. Operata d’urgenza

next