Ucciso da un cliente perché ha servito un panino “troppo tardi”. Succede a Parigi, a Noisy-le-Grand, nella periferia est della capitale francese. La vittima è un cameriere di 28 anni che lavorava al ristorante Le Mistral. A riportarlo il quotidiano Le Parisien.

L’assassino, ancora in fuga, avrebbe urlato che il panino non era stato preparato abbastanza in fretta per i suoi gusti, poi avrebbe estratto una pistola, sparando al cameriere e colpendolo alla spalla. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei medici: il 28enne è morto sul colpo.

Ora la polizia ha aperto un’inchiesta per omicidio ed è attualmente alla ricerca dell’uomo che ha sparato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Neonato muore in ospedale, la scoperta dei genitori: “Nella bara c’era solo immondizia, hanno perso il suo corpo”

prev
Articolo Successivo

Rientra dalle vacanze in Italia con i figli: ma in una valigia nel bagagliaio dell’auto c’è la moglie morta

next