È previsto per il week end un rialzo delle temperature che sulle Alpi comporterà nella giornata di sabato 10 agosto un aumento della quota dello zero termico, cioè dell’altitudine alla quale si registrano zero gradi. Si tratta di un dato anomalo, dovuto a un innalzamento delle temperature medie di circa 5 gradi. Sarà un fenomeno che durerà poche ore, tanto che già per la giornata di domenica 11 agosto dovrebbe tornare ad abbassarsi intorno ai 4.200-4.300 metri. Ed è previsto che lunedì 12 torni sotto i 4mila metri.

“Si tratta di un dato anomalo per il periodo – ha spiegato Bernardo Gozzini, direttore del Consorzio Lamma-Cnr – dovuto al fatto che le temperature saranno più alte della media di 5 gradi, passando da 31-32 di valore massimo a 36-37. Episodi di questo tipo, dal 2000 in poi, non sono però più eccezionali ma continuano ad essere sempre più frequenti”. “L’ondata di calore che investirà l’Italia nel weekend e lunedì, per il rinforzo dell’alta pressione di origine africana – ha sottolineato Gozzini, spiegando che l’innalzamento dello 0 termico durerà poco – sarà infatti meno intensa delle precedenti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Glifosato, “l’intelligence della Monsanto contro chi attaccava il pesticida: giornalisti, attivisti e Neil Young”

prev
Articolo Successivo

Il grano canadese sbarca nei nostri porti nonostante blocchi e rischi per la salute

next