“Ero con la mia bisnonna al mare e vidi una specie di enorme disco volante luminoso attraverso il vetro della finestra”. A rivelarlo è Alessia Marcuzzi in un’intervista a Oggi in cui ha raccontato alcuni aneddoti legati alla sua infanzia, come questo, quando dice di aver visto gli Ufo. “Sono entrata in contatto con forme di vita non terrestri. Ero sul litorale romano, d’estate, e ho visto gli Ufo. Un’esperienza forte – ha spiegato ricostruendo con precisione quanto vissuto -. Nonostante un noto ufologo avesse poi riferito come tra Anzio e Nettuno, a metà degli Anni 70, fosse stato segnalato più di un avvistamento, la storia iniziò ad essere romanzata e nel tempo è diventata una gag. Ma mi creda, io gli Ufo penso di averli davvero visti“.

Poi, cambiando argomento, Alessia Marcuzzi ha parlato di un’altro incontro ravvicinato da lei vissuto, ovvero la sua prima volta. “La mia prima esperienza carnale la associo a un luogo preciso“, ha rivelato precisando che si lega anche ad un piatto tipico della tradizione culinaria della Capitale. “La mia prima volta è legata a una cacio e pepe da Felice al Testaccio. Dopo aver fatto l’amore ho mangiato e avuto una indigestione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Corinaldo, in un video Sfera Ebbasta con uno dei ragazzi della “banda dello spray” arrestati. Il trapper: “Pezzi di m***, mi fa schifo”

next
Articolo Successivo

“Pamela Prati non esiste più. Da oggi sono Paola Pireddu”

next