Soddimo come Kane. No, Soddimo meglio di Kane. Perché il missile terra-aria del centrocampista della Cremonese, nell’amichevole di ieri contro il Napoli finita 3-3, è partito da più lontano rispetto al bolide calciato qualche giorno prima dal bomber di Tottenham e nazionale inglese e che ha segnato, in pieno recupero, la prima sconfitta bianconera dell’era Sarri. Per il gol di Danilo Soddimo, arrivato a Cremona nel mercato invernale dello scorso campionato dopo tante stagioni al Frosinone, che ha regalato ai grigiorossi il bel pareggio contro la più blasonata formazione partenopea, i paragoni si sprecano: Maradona (1985, contro il Verona); Beckham (1996, Manchester-Wimbledon); Stankovic (2011, Inter-Schalke 04); Vieri (2007, Atalanta-Siena). Carisma e personalità a Soddimo, romano di Roma, non mancano. E il gol ne è una sintesi perfetta. Una curiosità, rivelata dal mister della Cremo Rastelli a fine gara: Soddimo, entrato nel secondo tempo, si era già accorto che il portiere avversario Meret stava spesso lontano dai pali. Quindi, si è trattato, evidentemente, di un gol ‘premeditato’. Intanto la Cremo in un tweet, taggando Kane e postando il video della rete grigiorossa, scrive: “Hey @HKane what about this?”, “che ne dici di questo?” Il fuoriclasse inglese risponderà?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Cristiano Ronaldo, cadono le accuse di stupro negli Usa. Gli inquirenti del Nevada: “Non si può dimostrare oltre ogni dubbio”

prev
Articolo Successivo

Marvin Sordell, l’addio al calcio dell’attaccante 28enne: “Le pressioni, troppo razzismo e bullismo. Dannoso per la mia salute mentale”

next