Nuovo sequestro d’armi nell’ambito dell’operazione ‘Matrà, che nei giorni scorsi ha consentito di sequestrare un missile e un arsenale di armi da guerra. Sono state trovate in una abitazione secondaria di Fabio Del Bergiolo, uno degli indagati, insieme ad altro materiale di ispirazione fascista e nazista.
Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito delle ulteriori perquisizioni che la Digos di Torino e gli omologhi uffici di Milano, Novara e Massa Carrara hanno eseguito nei giorni scorsi per risalire la filiera del commercio del materiale già sequestrato

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Emanuela Orlandi, conclusa ispezione al Campo Santo Teutonico. Il perito della famiglia: “Trovate migliaia di ossa”

next
Articolo Successivo

Sgomberi a Roma, la testimonianza di un’occupante: “Abbiamo paura. Non possiamo pagare affitto, ma non siamo delinquenti”

next