Sam Connor si trovava seduto su una panchina della stazione insieme ai suoi compagni di classe. Era appena uscito dalla scuola cattolica salesiana di Chertsey, Surrey, che frequentava. A un certo punto ha dato il suo zaino e il suo cellulare a un suo compagno e si è buttato sui binari. È stato travolto dal treno. Secondo quanto riportato dal Sun e da altri giornali britannici, il 14enne era vittima di bullismo. “Ho amici che erano lì e hanno visto tutto. Sam ha dato il suo zaino e il suo telefono ad un amico e si è lanciato sui binari davanti al treno che stava arrivando. Molti dicono che era vittima di bullismo. Io l’avevo incrociato e mi sembrava felice. Ma certo non si può immaginare come uno sta davvero. È stato uno choc”, ha raccontato un compagno di scuola di Sam. “Mio figlio giocava con lui. Non lo ha mai visto picchiare ma si sa che era vittima di bullismo”, ha raccontato la madre di un amico del 14enne.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Turista 23 enne rischia di rimanere paralizzato dopo un incidente in un parco acquatico

prev
Articolo Successivo

Surfista di 22 anni morso da una zecca non può più camminare: “Malattia di Lyme che resiste alle terapie”

next