Per oltre un’ora ha messo in allarme Roma, minacciando di gettarsi dal Colosseo. Sotto di sè, ambulanze, soccorritori, vigili del fuoco e una folla di curiosi coi telefoni all’insù. Il 50enne, responsabile di un’agenzia turistica, protestava contro le nuove regole contro l’abusivismo di chi fa promozione della città senza “titolo abilitativo”. Alla fine l’uomo è stato portato in salvo e, come ha chiesto, accompagnato in Campidoglio dall’assessore al Personale, Antonio De Santis, per un colloquio (l’amministrazione, in ogni caso, ha ribadito che non farà passi indietro sul provvedimento). Ciò che ha sorpreso, tuttavia, è il comportamento di alcune delle persone (molte, per la verità) che in coro hanno gridato al 50enne: “Salto, salto”. E che quando si è sfilato dai due pompieri sulla scala pronti a metterlo in salvo, hanno applaudito e gli hanno tributato una sorta di ovazione.

Video Instagram

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Verona, la polizia ha fermato 3 senzatetto per la brutale aggressione al clochard romeno di Villafranca

prev
Articolo Successivo

Marina di Massa, il fulmine si abbatta sulla spiaggia: il momento dell’impatto, poi il forte boato

next