Urla, insulti, minacce e schiaffi erano all’ordine del giorno in un asilo di Collesano, in provincia di Palermo. Per questo sei insegnanti sono state sospese dall’insegnamento con l’accusa di maltrattamenti. Il giudice del tribunale di Termini Imerese le ha ritenute infatti responsabili di “numerosi e reiterati casi di maltrattamento e condotte vessatorie, materiali e morali” nei confronti dei propri alunni, bimbi di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Tre delle maestre non potranno esercitare la professione per dodici mesi, le altre tre per nove mesi.

Le indagini, condotte dai Carabinieri, hanno preso il via a seguito di segnalazioni poi confermate da alcuni genitori. Gli investigatori hanno poi documentato sistematici e quotidiani atti di maltrattamento da parte delle maestre attraverso comportamenti vessatori, materiali e morali nei confronti dei bambini delle tre classi della scuola dell’infanzia di Collesano.

(Foto di archivio)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Rocca di Papa, è morto anche il sindaco coinvolto nell’esplosione al Comune: “Era uscito per ultimo, prima ha salvato altri”

prev
Articolo Successivo

Lampedusa, 100 migranti sbarcati nelle ultime ore a più riprese: usato il sistema della “nave madre” e piccoli gommoni

next