Juncker? Questi qui sono matti e fuori di testa, bisogna stare attenti e non sottovalutarli”. Sono le parole pronunciate ai microfoni di “Dentro la notizia”, su Radio Cusano Campus, dall’europarlamentare della Lega, Danilo Oscar Lancini, commentando le parole del presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, sulla procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia.

E aggiunge: ““Juncker rimarrà presidente ancora per poco, queste sue parole sono gli ultimi colpi di coda di una Commissione che negli anni ha dimostrato di essere contro l’Italia. Siccome questi sono matti, ma non sono da sottovalutare, bisogna prendere con le dovute cautele questa iniziativa perché qui non si scherza. Questi sono fuori di testa, vogliono farci fare la fine della Grecia, forse non han capito che l’Italia non è la Grecia”.

Lancini chiosa: “Però bisogna avere molta cautela con questi signori. Abbiamo a che fare ancora con la vecchia maggioranza delle istituzioni europee, sono gli ultimi colpi di coda. Non è ancora l’Europa che vogliamo noi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, Tria ribalta i retroscena della stampa: “Lite con Salvini? Siamo andati via insieme. Mai contrario a flat tax”

prev
Articolo Successivo

Bruxelles, niente alloggio per l’assistente dell’eurodeputato leghista. Affittacamere (italiano): “Questa casa è di sinistra”

next