Non escludiamo nulla. Chiediamo che si cambi la politica economica e sociale di questo paese. Necessaria una legge di stabilità completamente diversa”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, rispondendo a chi gli chiedeva se i sindacati fossero intenzionati a indire uno sciopero generale in autunno, a margine della manifestazione unitaria su nel pubblico impiego. “La mobilitazione c’è” e cosa fare “lo decideremo insieme a Cisl e Uil”, dice

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gabicce mare, sindaco Pd: “Giovani del Sud non vogliono più lavorare negli alberghi perché prendono il reddito”

next
Articolo Successivo

Fq Millennium, la lotta per i braccianti di Aboubakar Soumahoro: “I sindacati stiano in mezzo agli sfruttati”

next