Ci vuole una buona dose di fortuna per sedersi con le gambe sotto la scrivania e intervistare Aboubakar Soumahoro.  Fa parte dell’esecutivo dell’Usb, l’Unione sindacale di base, ma all’ufficio di Roma preferisce le campagne dove va tutte le settimane per ascoltare le voci dei braccianti, quelli che si spaccano la schiena nei campi per pochi euro all’ora. Trentotto anni, originario della Costa d’Avorio, ha da poco pubblicato un libro, Umanità in rivolta, in cui racconta il suo modello di sindacato, libero da legami con imprese e politica, e vicino agli sfruttati. Non solo migranti e lavoratori dei campi, ma anche rider, studenti, disoccupati, operai della logistica e impiegati

L’intervista completa è sul nuovo numero di FQ MillenniuM
Sabato 8 giugno in edicola con il Fatto Quotidiano
E dal 12 maggio solo FQ MillenniuM a € 3,90

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Lavoro, Landini: “Sciopero generale in autunno? Non escludiamo niente. Serve cambiamento vero”

prev
Articolo Successivo

Gabicce Mare e i pochi stagionali, Renzi: “Il M5s paga la gente per stare a casa”. La replica: “Era sfruttamento è finita”

next