Un gommone carico di migranti sarebbe naufragato al largo della Libia, ad una cinquantina di miglia a nord di Garabulli. Lo scrive su Twitter la ong Sea Watch rilanciando una foto scattata dall’aereo Colibrì della ong “Pilotes Volontaires” in cui si vede un gommone semisgonfio e diverse persone in mare.

 

“Molte persone in acqua, alta probabilità di dispersi e morti annegati“, scrive Sea Watch affermando che è stato lanciato l’sos al quale hanno risposto due mercantili e la Guardia costiera libica, che si trova già sul posto.

Intanto tre imbarcazioni partite dalla Libia cariche di migranti sono state soccorse dalle forze armate maltesi nelle ultime ore. Lo riporta il Times of Malta sottolineando che si tratta di una delle giornate più impegnative sul fronte migranti nella storia recente dell’isola.

Due interventi di soccorso, riporta il giornale, si sono già conclusi: le motovedette hanno recuperato 63 migranti a bordo di un gommone alla deriva in zona Sar maltese e un barcone con 208 tra uomini, donne e bambini. Un terzo salvataggio è invece ancora in atto e riguarda un gommone con a bordo 99 persone. Non è chiaro se tra queste persone soccorse vi siano i 75 a bordo di un’imbarcazione segnalata questa mattina da Alarm Phone.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gela, esplode bombola di gas in una polleria: venti feriti. La colonna di fumo in mezzo ai banchi del mercato

prev
Articolo Successivo

Ponte Morandi, opposizioni contro commissario: “Sappiamo novità dai media, così allarmismo e confusione”

next