Almeno venti persone sono rimaste ferite, di cui quattro in maniera grave, in seguito all’esplosione di una bombola di gas in una rivendita di polli allo spiedo, allestita su un furgone nel mercatino che si svolge settimanalmente a Gela , nei pressi della stazione centrale. Tre persone, tra cui una donna, che erano sul furgone sono stati investiti in pieno dall’esplosione, e hanno ustioni nel 60% del cortpo. Numerosi avventori sono rimasti gravemente ustionati. Due feriti sono stati trasferiti in elisoccorso

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cremona, approfitta della coda per il selfie con Salvini per molestare una ragazzina: arrestato

prev
Articolo Successivo

Migranti, Sea Watch: “Naufragio a largo della Libia. Alta probabilità di dispersi e morti annegati”

next