Torna con la terza stagione inedita “Belve”, il programma di interviste irriverenti condotto e ideato da Francesca Fagnani, in prima tv sul Nove di Discovery Italia venerdì 7 giugno alle 22.45. Dopo la prima puntata che ha visto come ospiti la vicepresidente della Camera Mara Carfagna e la showgirl Alba Parietti, questa settimana è il turno di due volti della televisione: l’ex corrispondente Rai Maria Giovanna Maglie e la protagonista femminile di Stracult, Andrea Delogu. Inviata a Baghdad durante la guerra del Golfo, la Maglie parlerà dei suoi problemi legati all’alcolismo, darà la sua opinione senza filtri sulle relazioni amorose che legano i due vicepremier alle rispettive fidanzate, spiegherà i retroscena che l’hanno portata lontana dalla conduzione della striscia informativa dopo il Tg1 delle 20 e infine confesserà di essere la “consigliera” di molti politici importanti del centrodestra sui temi della politica estera. Andrea Delogu invece, partendo dalla sua infanzia trascorsa a San Patrignano raccontata nel libro “La collina”, confesserà particolari inediti della sua vita amorosa prima e dopo il matrimonio con Francesco Montanari, il Libanese di “Romanzo criminale”.

“Belve” (8 episodi da 30’) è scritto da Francesca Fagnani e prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Balle Spaziali, Marco Travaglio smonta 3 fake news: è vero che con vittoria di Lega e disfatta di M5S ha vinto anche il Pd?

next
Articolo Successivo

Belve (Nove), Maria Giovanna Maglie: “A Raiuno mi voleva Salvini, Di Maio ha chiesto la mia testa. Mi hanno esposto inutilmente”

next