Nel giorno della commemorazione delle vittime di terrorismo, con la celebrazione alla Camera di fronte al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha preso la parola una studentessa: “I valori democratici del nostro Paese paiono, a volte, messi in discussione da chi ricopre ruoli nel governo“. Un lungo applauso, da parte di buona parte dei parlamentari, l’ha interrotta, compreso quello del vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, seduto in prima fila con Roberto Fico e Maria Elisabetta Alberti Casellati. “Parole e gesti violenti, diffusi dai social media, diffondono clima di diffidenza e odio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cannabis, Salvini: “Chiusi primi 3 negozi”. Di Maio: “Bene, ma faccia lotta a mafia”. E lui: “M5s ritiri proposta su droga libera”

next
Articolo Successivo

Fontana indagato, Buffagni (M5s): “In Lombardia fatti gravi, noi dobbiamo garantire serietà della politica”

next