Dopo la rimonta storica sul Barcellona nella semifinale di Champions League, Anfield Road ha festeggiato a modo suo la qualificazione dei Reds per l’atto finale a Madrid. Tutto lo stadio ha intonato assieme ai giocatori You’ll never walk alone, canzone di scena scritta dagli statunitensi Rodgers Hammerstein per il musical del 1945 Carousel e poi divenuto l’inno ufficiale del club inglese. Un’esecuzione da brividi con i calciatori e l’allenatore Jurgen Klopp abbracciati sotto la Kop, la curva del Liverpool.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus, il titolo affonda in Borsa dopo l’eliminazione dalla Champions League

next
Articolo Successivo

Liverpool-Barcellona 4-0, urla e facce incredule: la festa dei giocatori negli spogliatoi dopo la rimonta in semifinale

next