Niente ciambelle? Il cliente furioso frantuma la porta a vetri del locale. Potrebbe venire naturale pensare a un episodio dei Simpson ma in realtà la protagonista di questa storia è una ragazza di 30 anni residente a Kingston, in Canada . La donna si è presentata al bar alle 4 di mattina e le “sue” ciambelle non erano ancora pronte: “apriti cielo!” Prima ha inveito rabbiosa contro il personale e poi, una volta uscita, ha frantumato la vetrina del negozio. Il fatto, riportato dalla Cbs, ha dei risvolti ancor più “simpsoniani” se si pensa che la stessa ragazza è tornata, qualche giorno dopo, nello stesso locale, stavolta alle 5,30. Ovviamente i dipendenti, appena l’hanno riconosciuta, hanno chiamato le forze dell’ordine e l’hanno fatta arrestare.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Le manager di Pamela Prati “sono la paura”: le dichiarazioni choc dell’ex tronista di Uomini e Donne

prev
Articolo Successivo

Il principe Harry e Meghan Markle rivelano il nome del royal baby: “Si chiama Archie”

next