L’ultimo anno di Asia Argento è stato decisamente inquieto per l’attrice romana. Dal movimento Me Too alle accuse di Jimmy Bennett, passando per il suicidio del compagno Anthony Bourdain, la relazione con Fabrizio Corona e l’esclusione dalla giuria di X Factor. “Si è spostata l’attenzione dalla creazione, da quello che ho fatto, a una morbosità sul mio privato. Sono diventata un fatto di cronaca per quello che faccio, le persone che vedo, che mi circondano, che vedono i miei messaggi”, ha confessato Asia a Rolling Stone. “Tutto ciò è stato completamente alienante, però anche questo fa parte della longevità del mio mestiere: ne ho viste e ne ho vissute di cotte e di crude, non solo in questo anno. Lavoro nello show business da quando avevo nove anni e ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare. Quindi quest’anno, sì, è stato terribile”.

Eppure la figlia di Dario Argento non ha lesinato ospitate televisive per raccontare i suoi fatti privati e difendersi. L’abbiamo vista a Non è l’Arena, Domenica In, La Repubblica delle Donne e persino a Live – Non è la d’Urso. Verrebbe da chiedersi: perché? “Mi hanno pagato tanto”, ha ammesso con sincerità. “Come potevo sopravvivere, come mamma single di due figli, che mantengo da sola, avendo perso il lavoro – perché l’ho perso – e senza prospettive, sola al mondo? (…) Non è facile. Quindi, se l’unico introito che potevo avere era andare in tv a raccontare i cazzi miei, non ho nessun orgoglio in questo. Per mantenere la mia famiglia ho fatto di tutto, in questi anni”.

Insomma, è stata tutta una questione di denaro: d’altronde quando viene meno il lavoro, un modo per sopravvivere bisogna trovarlo. “Ho venduto qualsiasi cosa, come la mia batteria. Ci tenevo, aveva un valore per me. Non me ne frega niente dei soldi, l’importante è mantenere i miei figli. Quindi ho partecipato a queste trasmissioni per questo motivo, non te lo nego. Altrimenti non ci sarei mai andata in vita mia”.

Piano piano, però, le cose starebbero tornando sui binari: l’attrice si sta dividendo tra una mostra al Museo del Cinema di Torino (Asia Argento Antologia Analogica) e il set di un film francese. In più, dall’8 maggio, sarà nel cast della trasmissione di Rai2 Realiti con Enrico Lucci: “E’ un format completamente nuovo, molto buffo, assurdo, una specie di Truman Show. Diciamo che dirò la mia. In questo momento riesco solo a fare foto ed essere me stessa. Anche a X Factor dovevo essere semplicemente me stessa. Questa cosa mi risulta più facile di questi tempi. Tutti mi incoraggiano a scrivere, pensare a film, a regie, ma non è quello che mi sento di fare in questo momento”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alessandra Mussolini cancellata da Instagram: “Discriminata per delle foto sulla tomba di famiglia”

prev
Articolo Successivo

Beppe Grillo annuncia partecipazione al convegno dei terrapiattisti, l’organizzatore Favari: “Per me il M5s è influenzato dalla Cia”

next