Una giovane donna, appena maggiorenne, è stata abusata attorno alle 4 di domenica nel Parco del Valentino, a Torino. Per la violenza sessuale è stato arrestato un cittadino 30enne del Guinea, irregolare in Italia. Secondo la ricostruzione degli investigatori, due giovani sono usciti dalla discoteca Life e si sono appartati su una panchina del parco nelle vicinanze del locale.

Poco dopo, sono stati avvicinati dal cittadino della Guinea che, armato di bottiglia, li ha minacciati. La security della discoteca ha allertato la polizia dopo l’allarme lanciato dall’uomo che era in compagnia della donna. Gli agenti, presente in zona per il monitoraggio dell’area del Parco del Valentino, sono immediatamente intervenuti riscontrando che la donna era stata aggredita e violentata e che l’aggressore si stava dando alla fuga.

I poliziotti hanno fermato e arrestato il 30enne della Guinea, presunto autore della violenza, mentre cercava di rifugiarsi dietro alcuni cespugli lungo gli argini del fiume Po. La ragazza, ferita, era senza scarpe e aveva il vestito strappato. È stata trasportata all’ospedale Sant’Anna in stato di choc.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Reggio Emilia, circoncisione in casa fatta dai genitori: muore bimbo di 5 mesi. I genitori indagati per omicidio colposo

prev
Articolo Successivo

Roma, rogo a impianto smaltimento rifiuti di Rocca Cencia. Amministratore Ama: “Inverosimile autocombustione”

next