“Ci hanno sgomberato dall’asilo e da un mese ci ritrovano nelle strade. Pensavano che ci avrebbero ridotto al silenzio ma così non è stato. Dopo oggi ci saranno altri appuntamenti per contestare la sindaca. Lo sgombero non passa“. Sono alcuni degli slogan degli anarchici che questo pomeriggio hanno protestato in corteo a Torino contro lo sgombero, il 7 febbraio, dell’asilo occupato di via Alessandria, nel quartiere Aurora e contro la sindaca Chiara Appendino. A piedi e in bicicletta, molti mascherati da Carnevale, hanno passeggiato per le vie del quartiere San Donato, lanciando coriandoli e distribuendo ai passanti volantini dal titolo ‘non è carnevale, la rabbia sale‘, e sostando per due volte davanti al negozio di abbigliamento per bambini gestito dal marito della prima cittadina dove hanno fatto roteare delle teste di bambole mozzate. “La sindaca non dormirà sonni tranquilli, la scorta non le basta“, hanno aggiunto prima di riprendere la il cammino diretti verso piazza Statuto da dove sono partiti nel pomeriggio scandendo slogan ‘Cinque Stelle partito della polizia’