Ezio Bosso sarà cittadino onorario di Roma. La sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza di conferimento della cittadinanza onoraria al celebre compositore e direttore d’orchestra, in riconoscimento dell’eccellenza artistica, quale ambasciatore della cultura musicale italiana nel mondo, e per il suo alto impegno morale, civile e al servizio dei valori universalmente riconosciuti. La decisione è stata approvata all’unanimità dall’Assemblea capitolina. Pianista, compositore e direttore d’orchestra di fama mondiale, il Maestro negli ultimi anni è stato direttore di numerose orchestre tra cui l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ed è stato insignito di prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.

Ezio Bosso, tra l’altro, è testimone e ambasciatore dell’Associazione Mozart 14 che utilizza la musica come metodo di sviluppo delle relazioni e come metodo terapeutico; con la sua opera di diffusione della musica di qualità e nella sua attività di promozione in ogni contesto sociale, soprattutto fra i bambini, i ragazzi e i soggetti più deboli, il Maestro ha contribuito ad esaltare gli aspetti educativi e di solidarietà della musica quale strumento di dialogo e promozione sociale. Il suo impegno didattico e sociale si è esplicato anche nella costante attività di divulgazione che lo ha visto, primo direttore fra tutti, aprire al pubblico le prove orchestrali, cameristiche e le sue lezioni.