Un’aggressione nel pieno centro di Firenze, in mezzo alle persone, a suon di calci, pugni e colpi di mazza. All’ora dell’aperitivo del 12 febbraio, nella centralissima piazza dei Ciompi, a poche centinaia di metri da piazza Santa Croce, quattro ragazzi si sono avventati su un tunisino di 33 anni, gettandolo a terra e colpendolo fino a lasciarlo senza forze sull’asfalto.

Secondo le prime ricostruzioni, l’aggressione sarebbe iniziata intorno alle 20 nella vicina piazza Ghiberti, con alcuni passanti che avrebbero allertato i Carabinieri. Poi i cinque sarebbero arrivati in piazza dei Ciompi e lì, grazie al video girato da un residente con il proprio cellulare, si è potuto ricostruire la dinamica dell’agguato. Nelle immagini si vedono l’uomo a terra con i quattro giovani che si avventano su di lui colpendolo ripetutamente. La strada era affollata, come di consueto in quella zona della città, ma questo non ha fermato i giovani che si sono avventati anche contro i passanti che hanno tentato di allontanarli dal corpo dell’uomo.

Dopo qualche minuto, prima che arrivassero le auto delle forze dell’ordine, i quattro sono fuggiti a piedi e in bicicletta. Uno di loro, un sedicenne libico, è stato bloccato da una pattuglia della Guardia di Finanza poco lontano dal luogo dell’aggressione (ora è accusato di lesioni personali aggravate), mentre si cercano ancora gli altri tre responsabili. La vittima del pestaggio ha riportato ferite alla testa, ma non ha mai perso conoscenza. Anche lui è stato denunciato per minacce aggravate. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, prima che la lite degenerasse il 33enne avrebbe minacciato il gruppetto con una pistola scacciacani, poi recuperata sul posto dai carabinieri.

Twitter: @GianniRosini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torino, riciclaggio: sequestrate società per 250 milioni di euro. Sei arresti. Sigilli anche all’hamburgeria Eataly

next
Articolo Successivo

Roma. Permessi per venditori ambulanti, 16 indagati: anche dirigente del Comune e due membri della famiglia Tredicine

next