“Le persone che Luigi Di Maio ha incontrato sono persone che hanno preso un’autonoma iniziativa politica in vista delle prossime europee, ma non c’entrano niente con il movimento”. Lo ha dichiarato Maxime Nicole, uno dei leader dei gilet gialli francesi, alla guida del gruppo che questo pomeriggio è arrivato a Sanremo. “Il nostro è un movimento che non ha a che vedere coi partiti”, ha sottolineato Maxime Nicole. “Noi non vogliamo assolutamente entrare nel sistema politico, vogliamo cambiarlo”, ha concluso parlando ai cronisti durante la prima visita del movimento francese in Italia.

Dall’altra parte Di Maio ha scritto a Le Monde e rivendicato l’incontro con i gilet gialli perché “il futuro della politica non è né di destra né di sinistra”. Una mossa a cui Parigi ha reagito decidendo di ritirare l’ambasciatore a Roma, dando seguito al clima di forte tensione tra i due Paesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo da Pecora, cantano i politici: trionfa il leghista Siri, flop M5s. Fi e Pd? Non basta nemmeno il Nazareno canoro

next