Sono arrivati i primi 100 anni per Citroën e, al contrario di quanto benevolmente si usa dire a chi sale con il numero delle candeline sulla torta, il marchio francese questo secolo di vita lo dimostra tutto. Dalla Type A alla 2CV, dalla Traction Avant alla C5 Aircross, passando per i modelli top di gamma e racing di DS: sui veicoli marchiati dal Double-Chevron si può leggere buona parte della storia automobilistica europea e francese.

Il primo grande incontro, Retromobile 2019, si terrà dal 6 al 10 febbraio al Paris Expo Porte de Versailles: uno stand espositivo di 1.200 metri quadrati che ospiterà al suo interno 3 categorie di modelli iconici del brand, per un totale di 30 tra vetture di serie, concept-car e veicoli che hanno firmato molti dei successi del motorsport.

I cento anni del “double-chevron” saranno anche un’occasione per provare nel solo mese di aprile, con il servizio di leasing a breve termine Rent&Smile Origins, non solo i modelli più recenti ma anche la gamma heritage.

A giugno, invece, la grande festa per celebrare la nascita del primo modello del marchio francese, la Type A: per lo Street Burst Day 100 veicoli, rappresentanti 100 anni di epopea automobilistica francese (e non), in arrivo dai garage dei collezionisti e dal Conservatoire Citroën, occuperanno una strada di Parigi per una notte intera, a beneficio di appassionati e curiosi.

Dal 19 al 21 luglio poi Le Rassemblement du Siècle, una tre giorni che porterà 11 mila collezionisti e circa 5 mila auto lungo il leggendario tracciato di La Ferté-Vidame, quello che fu la pista prove su cui venne messa a punto la 2CV.

Ma ancora tante saranno le iniziative che renderanno memorabile il 2019 per gli appassionati del Double-Chevron, molte delle quali correranno sui social come “Citroën Stories”, un road trip internazionale a bordo del nuovo suv C5 Aircross, e “Di generazione in generazione”, che raccoglierà le testimonianze video di quanti hanno fatto esperienza, negli anni, dei modelli del marchio francese.

I cento anni di Citroën, però, non saranno solo un’occasione per ricordare i successi del passato ma anche per guardare al futuro e presentare le due nuove concept-car: la prima, indirizzata alla mobilità urbana, sarà svelata a febbraio e poi in anteprima mondiale a marzo in occasione del Salone di Ginevra; la seconda sarà presentata a maggio a Parigi, come idea di auto ultra-comfort.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Fca, negli Stati Uniti patteggia una multa per mettere fine al caso emissioni

prev
Articolo Successivo

Salone di Detroit, l’Europa si disimpegna in attesa della formula “estiva”

next