L’astrologo Marco Pesatori non usa mezzi termini per dire quello che pensa di Paolo Fox:È diventato il Pippo Baudo della astrologia ma non precisa mai che le cose che dice non sono vere“. Ma non va meglio neanche agli altri astrologi, come Branko, Antonio Capitani e Simon & the stars: “Nessuno di loro promuove l’astrologia vera”, dice Pesatori in un’intervista a Libero. “L’ oroscopo basato sui 12 segni è approssimativo: profuma di vero, potrebbe essere tale ma non è detto che lo sia. È quindi giusto che chi ne fruisce lo sappia. Io stesso, per esempio, quando ho dato alle stampe i libri sull’oroscopo annuale ho sempre precisato a chiare lettere: ‘Attenzione, queste informazioni vanno maneggiate con cautela, non sono una scienza esatta’”.

Chi seguire allora secondo lui? “Il mago Otelma, perché ha l’autoironia di prendersi poco sul serio (ride, ndr). Il fatto è che l’ astrologia non è una macchina di sentenze, ma un’ arte per amplificare la coscienza e spingerci a pensare. Il mio slogan è: ‘Fuori dal branco, più coscienza e meno astrologia‘”, conclude Pesatori.

 

 

In una prima versione dell’articolo per una svista abbiamo scritto “astronomia” al posto di “astrologia”: abbiamo provveduto a correggere consapevoli della enorme differenze tra una scienza e qualcosa che invece non lo è.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milan, l’ex stella Ricardo Kakà si sposa: il romantico annuncio via social

next
Articolo Successivo

Incendio in una “escape room”: muoiono cinque amiche di 15 anni

next