Un padre americano ha passato le giornate del 24 e 25 dicembre in volo pur di trascorrere il Natale assieme alla figlia, hostess della Delta Airlines, così che la ragazza non trascorresse le feste natalizie lontano dalla famiglia. La vicenda è stata raccontata su Facebook da Mike Levy, un passeggero che si è seduto accanto a papà Hal Vaughan nel volo Florida-Detroit. “Quest’uomo ha deciso di trascorrere le vacanze con la figlia. Quindi, sta volando su tutti i suoi voli oggi e domani in tutto il Paese per trascorrere del tempo con lei per Natale. Che padre fantastico! Vi auguro un buon Natale”, ha scritto Mike condividendo una foto di Pierce con la sua uniforme di hostess e il papà della giovane, sorridente, seduto sulla sedia del passeggero.

Il tenero post ha fatto il giro del web ed è stato condiviso dalla stessa Pierce: “Il primo viaggio di papà con i suoi benefit è stato un successo”, ha scritto la ragazza riferendosi al fatto che la compagnia per cui lavora, la Delta Airlines, offre viaggi a tariffa ridotta ai familiari dei dipendenti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il marito accusa la moglie: “Ami i tuoi cani più di me”. Poi li lancia dal balcone: un chihuahua muore, l’altro scappa

prev
Articolo Successivo

Dieci euro per provare scarpe e vestiti: l’iniziativa di un negoziante contro lo shopping online. “Le vendite però sono aumentate”

next