Ha colpito la collega con una stecca di cioccolato da un chilo, provocandole un trauma cranico. È successo qualche giorno fa nella fabbrica di cioccolato “Laica” di Arona, in provincia di Novara, dove due donne hanno avuto una lite furibonda. Non è chiaro quale sia stato il motivo del contendere, ma quel che è certo, come riporta il Corriere della Sera, è che una delle due donne ha usato il primo oggetto contundente che si è trovata fra le mani per colpire l’altra.

Secondo alcuni testimoni testimoni l’aggressione sarebbe proseguita anche a colpi di sacchetti, sempre pieni di dolci al cioccolato, finché i colleghi non sono riusciti a separare le donne. La vittima, una signora 44enne, è stata soccorsa dal 118 e ha riportato anche varie escoriazioni, tra cui la rottura di un dente. La collega violenta è stata sospesa per due settimane, e l’azienda starebbe valutando se sporgere denuncia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gianluca Vialli racconta la sua malattia: “Ho avuto un cancro. Sto bene, ma non so come finirà. Giravo con un maglione sotto la camicia per nasconderlo”

prev
Articolo Successivo

Jane Alexander, parla il fidanzato Gianmarco Amicarelli: “Non è tornata a casa da me, sto soffrendo”

next