“Nel decreto fiscale non c’è nessun condono. Lo scrivono i giornali? Raccontano bugie e io non mi fido”. Così il sottosegretario all’Economia Laura Castelli, arriva al Circo Massimo per l’Italia 5 Stelle, taglia corto sull’approvazione arrivata ieri, dopo una settimana si scontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. “La dichiarazione aggiuntiva esiste già ed sono soddisfatta del decreto approvato – e alla domanda su cosa dice a chi ha sempre pagato le tasse – hanno diritto ad una premialità, bisognerebbe premiarli e per questo c’è il Parlamento” conclude la Castelli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia 5 Stelle, scontro Paragone-Fuccelli sulla tutela degli animali: “Punto tolto dal programma? Chi se ne frega”

next
Articolo Successivo

Italia 5 stelle, vox sull’esperienza di governo: “Salvini? Non ci fidiamo, dobbiamo stare attenti. Ma non c’è alternativa”

next