Di solito si pensa a Mercedes Classe V come un elegante van destinato ad un servizio di navetta di lusso, ma la casa di Stoccarda ne ha fatto anche un prezioso strumento di utilizzo per persone con handicap fisici. A Rehacare 2018, la fiera internazionale di cura e riabilitazione che si tiene a Dusseldorf, ne ha infatti presentato una versione attrezzata per sollevare e ospitare sedie a rotelle. In particolare, come si vede dalle immagini, il sollevatore “F6” assicura un accesso confortevole al mezzo, mentre la sedia di trasferimento “Slider” rende più facile spostarsi internamente sul posto di guida. Questo equipaggiamento speciale potrà essere richiesto direttamente in fase di ordinazione di Classe V, che verrà poi opportunamente modificato in un reparto specializzato nella fabbrica di Sindelfingen.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Motor Show di Bologna, è arrivato il capolinea?

next
Articolo Successivo

Fca, Pietro Gorlier è il nuovo responsabile dell’area EMEA

next