Aretha Franklin non ha lasciato un testamento. E i suoi quattro figli già si preparano alla battaglia legale: hanno presentato infatti un documento dicendosi parti interessate all’eredità. Mentre la nipote ha chiesto alla corte di nominarla rappresentante personale del patrimonio. Don Wilson, avvocato di lunga data della regina del soul, morta a 76 anni il 16 agosto, da tempo le suggeriva di costituire un fondo fiduciario, ma lei non se ne è mai preoccupata: “Avrebbe accelerato le cose mantenendo la situazione privata”, ha spiegato.”Spero che non ci sia una dura contestazione sul patrimonio” ha detto ancora Wilson, sottolineando come “in mancanza di testamento o istituzione di un trust finisce sempre per essere una lotta“. A rivelarlo sono i media Usa, che sottolineano come, secondo la legge del Michigan, lo stato in cui ha vissuto ed è morta la regina del soul, se una persona non sposata muore senza testamento, i suoi beni devono essere divisi in parti uguali tra i figli.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lodi, Bianca Balti scende in campo a difesa dei “suoi” alberi e lancia un appello sui social: “Non tagliateli, ho tanti ricordi in quel parco”

next
Articolo Successivo

Sasha Grey musa della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia? In molti hanno notato la somiglianza con il manifesto

next