Il conduttore del popolare programma di Canale 5 Temptation Island Filippo Bisciglia ha voluto raccontare un dramma personale vissuto in tenera età ma che sicuramente ha segnato la sua vita e quella della sua famiglia. In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha rivelato di aver lottato contro una malattia rara: il morbo di Perthes. “Dai due ai quattro anni non ho potuto camminare. Mio nonno mi ha costruito una macchinetta con le rotelline e mi portavano in giro così. Avevo una gambina di ferro e uno scarpone grande per bilanciare la differenza tra gli arti. Ricordo il rumore che faceva sull’asfalto, ma ho vinto”.

Grazie alla sua forza di volontà a alle cure mediche dell’equipe del dottor Milella, Filippo ha raccontato di esser riuscito a sconfiggere il morbo diventando così un caso rarissimo: “Sono nei libri di medicina. Sono stato il primo bambino a non rimanere zoppo“. Il morbo di Perthes colpisce infatti bambini a livello dell’anca, impedendo loro di camminare.

 

 

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Arisa spaventa i fan su Instagram: “Ho battuto la testa, sono al pronto soccorso e mi fanno la Tac”

prev
Articolo Successivo

Capri, la modella Heidi Klum in vacanza con il fidanzato: bagno proibito nella Grotta Azzurra

next