Ladre per finta nel film “Come un gatto in tangenziale“, denunciate per furto con destrezza pochi giorni fa. La fantasia della commedia anticipa la realtà, almeno è quello che è accaduto alle gemelle Alessandra e Valentina Giudicessa. Note al pubblico dopo il ruolo di Pamela e Sue Ellen nel film con Paola Cortellesi e Antonio Albanese e dopo l’ingresso nel cast fisso di Avanti un altro con Paolo Bonolis.  Secondo i Carabinieri della stazione Avenino le due attrici, nel film affette dallo shopping compulsivo e fan sfegatate di Franca Leosini, avrebbero rubato due profumi Creed per un valore di circa cinquecento euro.

Il proprietario del negozio ha subito allertato le forze dell’ordine e presentato denuncia. A incastrarle anche le immagini delle telecamere di sorveglianza che, come riferiscono i militari dell’Arma, non lascerebbero dubbi. La refurtiva è stata poi recuperata nel pomeriggio e riconsegnata ai proprietari della profumeria situata nel quartiere Testaccio. Le gemelle però si difendono: “Non è andata così, non c’è niente di fondato. E’ vero, siamo andate in quel negozio. Al proprietario sono mancate delle cose e ha accusato noi, ma non ci sono prove. Comunque adesso abbiamo l’ avvocato”.

In realtà i flaconi, le prove dunque, sono stati ritrovati a casa loro. Ora dovranno difendersi dalle accuse in sede legale ma assicurano che la loro vita non è cambiata dopo il successo e che i soldi guadagnati sono già finiti: “Tutti ci riconoscono e ci fermano per fare selfie. Ma a parte questo, nella nostra vita non è cambiato niente. I soldi sono finiti da un pezzo, viviamo ancora a Bastogi. Adesso non stiamo facendo niente ma a settembre dobbiamo ricominciare a pulire le scale dei condomini. Ma noi vogliamo continuare a lavorare nel cinema, speriamo che ci chiamano per un altro film”.

La chiamata per un nuovo film arriverà? Le gemelle erano anche nel cast fisso del quiz show di Bonolis che tornerà in onda nei primi mesi del 2019, con o senza Sue Ellen e Pamela al momento non è dato saperlo.