Sono passati 18 anni da quando Il Gladiatore, colossal diretto da Ridley Scott e vincitore di 5 premi Oscar, è uscito al cinema. E sono passati 18 anni da quando il generale Massimo Decimo Meridio (Russell Crowe) è entrato per l’ultima volta nel Colosseo. Ma ora l’attore statunitense ha avuto l’occasione di tornare nella Capitale, grazie alle tre proiezioni del film previste per il 6 giugno all’anfiteatro Flavio e per l’8 e il 9 al Circo Massimo. Tre proiezioni d’eccezione, perché accompagnate dall’esecuzione della colonna sonora di Hans Zimmer ad opera dei 200 elementi dell’Orchestra italiana del Cinema e dalla voce di Lisa Gerrard, che si esibirà dal vivo. Ma rispetto a 18 anni fa, Russell Crowe appare decisamente cambiato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Suspiria, ecco il trailer teaser del remake di Luca Guadagnino del film di Dario Argento

prev
Articolo Successivo

Luchino Visconti, Morte a Venezia e Ossessione restaurati: retrospettiva cult negli Usa

next