Sono venuta qui perché voglio difendere la mia dignità“. Parole di Nina Moric che ieri sera è entrata nella Casa del Grande Fratello per un chiarimento con il suo (ex?) fidanzato, Luigi Favoloso. Quanto ci sia stato di concordato con gli autori in questo incontro poco importa. Quello che importa è proprio Nina Moric. Perché se è vero che questa edizione del Grande Fratello ha ‘sbancato al luna park’ del trash e fornito una infinita quantità di cattivi esempi, ieri sera si è alzata ancora l’asticella. D’altronde, con un cast del genere, episodi di bullismo, frasi sessiste e quant’altro di brutto si è visto in queste settimane era, ahinoi, da mettere in conto.

Ieri sera a questo ‘teatrino del peggio’ si è aggiunta la scelta di prendere una donna evidentemente fragile, fragilissima, e metterla di fronte alle telecamere. Del personaggio Nina Moric si parla da tempo, e da tempo in molti si chiedono quanto certe affermazioni fatte sui social siano state farina del suo sacco o di quello del fidanzato Favoloso. Affermazioni spesso figlie della vicinanza della coppia a CasaPound e sulle quali, in questo caso, è inutile tornare.

Il punto è capire se, al netto di tutti i discorsi fatti sul bullismo ai danni di Aida Nizar e sul rispetto per le donne, sia stato il caso di invitare Nina Moric. Perché quella che abbiamo visto ieri sera nello studio del Grande Fratello, live e senza il filtro dei social network, è parsa una donna in difficoltà. Una donna che ha alternato con fatica momenti nei quali ha mostrato carattere, spirito e intelligenza, a frasi sconnesse, mozzate e in certi casi involontariamente comiche. Visibilmente dimagrita, i segni della chirurgia estetica più evidenti di sempre, occhiaie visibili nonostante il trucco, Nina ha parlato di sé, del figlio che non le lasciano tenere (Carlos, avuto da Fabrizio Corona, ndr) e perfino di un aborto, toccando quanto di più intimo e privato c’è nella vita di una donna.

Nina ha avuto poi modo di confrontarsi con il fidanzato, che lei chiama “Favoloso”, e ha chiesto spiegazioni sul comportamento di lui all’interno della Casa. “Non so nemmeno io perché sono qui – ha detto a un certo punto – sono stata subissata di offese sui social”. E come poteva immaginare, Nina, che la cosa sarebbe addirittura degenerata ieri sera, con una serie impressionante di tweet che parlavano di lei. Molti in modo non certo positivo. Altri, esprimendo preoccupazione e, in qualche modo, affetto.