Uno studente di 16 anni impegnato in uno stage in un’azienda di Pavia di Udine si è semiamputato una mano in un incidente sul lavoro avvenuto mercoledì. Il ragazzo stava svolgendo un’attività di formazione prevista dalle scuole professionali nelle varie aziende del territorio e avrebbe dovuto concludere lo stage venerdì.

L’incidente si è verificato intorno alle 13.30 all’interno della Emmebi, azienda specializzata nella finitura e nell’imballaggio di profili in alluminio. Colpito da un macchinario tagliente, il ragazzo ha riportato una semi amputazione del polso e della mano destra​. L’adolescente è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Pordenone, specializzato in chirurgia della mano, dove a breve sarà operato. Sul caso i Carabinieri della Compagnia di Palmanova e gli ispettori dell’azienda sanitaria hanno iniziato a recuperare testimonianze ed elementi utili per verificare eventuali responsabilità.

Quello di Udine è il terzo grave infortunio che si verifica in Friuli Venezia Giulia da martedì, dopo il decesso dell’operaio schiacciato da un muletto in un’azienda a Fagagna, in provincia di Udine, e del giovane che mercoledì mattina ha perso la vita in un cantiere navale a Monfalcone.