Avrebbe circuito alcune ragazze ventenni e le avrebbe indotte a prostituirsi. E’ nei guai un personal trainer romano che in passato aveva lavorato anche per la trasmissione televisiva Amici. Sfruttando il suo bell’aspetto, l’uomo avrebbe fatto credere alle giovani clienti che per arrivare ad avere una perfetta forma fisica dovevano prestarsi a un gioco erotico attraverso la pratica del bondage. Poi allo step successivo avrebbe convinto le ragazze a prostituirsi organizzando gli incontri in vari alberghi della capitale.

Per la polizia sarebbe stato lo stesso personal trainer a fissare le tariffe, che andavano dai 130 ai 300 euro, e riscuotere il denaro nel suo ufficio in zona Gianicolense. A far scattare le indagini gli amici dell’ultima vittima che si sono rivolti al commissariato San Paolo, diretto da Massimiliano Maset. Gli investigatori sono intervenuti immediatamente e hanno trovato la ventenne mentre stava per incontrare un cliente. A quel punto la ragazza si è confidata con i poliziotti che hanno rintracciato un’altra vittima. Grazie alle testimonianze delle due giovani le forze dell’ordine hanno organizzato un blitz: appena le due vittime sono uscite dallo studio del personal trainer dove avevano consegnato i soldi hanno bussato loro alla porta.

Durante la perquisizione hanno sequestrato 430 euro appena consegnati dalle ragazze e della cocaina. Dalle indagini successive è emerso il coinvolgimento di una terza ragazza che, da vittima dell’uomo, sarebbe diventata poi sua complice gestendo gli incontri delle ragazze. È stato anche accertato che la cocaina faceva parte del rituale di convincimento. Non si esclude che ci possano essere altre ragazze coinvolte. Per questo la Questura invita eventuali vittime o testimoni di episodi simili a rivolgersi al commissariato San Paolo. Nella carriera del personal trainer diverse apparizioni in tv e un passato nel gruppo romano dei Centocelle Nightmare.