Milano e Roma, due città in eterna competizione. A ‘The Match‘, stasera, 20 aprile alle 23.30 su Nove, il milanese di adozione Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, e l’archistar Massimiliano Fuksas, romano, discutono sul primato fra le due città. “La vera Capitale d’Italia qual è, ancora Roma o Milano?”, chiede il giornalista Andrea Scanzi. “Purtroppo ancora Roma – risponde Sallusti – perché dove c’è il re c’è la corte e il marcio sta nella corte. La forza di Milano è di non aver mai avuto il re”. Per la Capitale, il numero uno del quotidiano di via Negri auspica una cura da cavallo: “Roma ha bisogno di un dittatore, come il Papa Re, perché i romani sono ingestibili”. Fuksas dà le misure della città eterna: “Roma ha quattro milioni di abitanti e Milano ha avuto un grosso problema, Tangentopoli”. “Milano non è meno corrotta di Roma – ribatte il direttore de Il Giornale -, ma più efficiente”. Fuksas ammette il ‘disastro Capitale’: “Devo dire la verità, Roma è sempre stata mal messa. Gran parte dei romani, per vivere, stavano all’osteria. Non abbiamo una classe dirigente e non la vogliamo fabbricare per nessun motivo”. Scanzi chiede a Sallusti un parere sull’opera dell’archistar: “Che idea ti sei fatto de La Nuvola di Fuksas?”. “Che se l’avesse fatta a Milano avrebbe impiegato due anni”, chiosa Sallusti, che domanda all’architetto: “A proposito, quanti anni ci avete messo?”. “Il concorso è stato bandito da Rutelli nel ’98 – ammette -. Una gara l’ha vinta un signore che poi è scomparso, un’impresa del Sud. Se ne andato via con 5 milioni di euro”.

La settimana scorsa “The Match” (cinque episodi da 30 minuti) ha visto scontrarsi sul tema della legittima difesa tra il filosofo Diego Fusaro e lo psichiatra Alessandro Meluzzi. La puntata di stasera, che fa parte di una serie originale prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia, sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

La Confessione, Platinette: “Corona è diabolico e dominava su Mora. Sono stata l’unica a difendere Lele”

next
Articolo Successivo

Balle spaziali, Marco Travaglio smonta tre fake news e spiega perché non serve a nulla tornare al voto

next