“Resta aperto l’invito a formare il governo con due forze politiche, ma non ci si può chiedere di ricominciare daccapo con tavoli”. Così Luigi Di Maio al termine del colloquio con la presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, incaricata di formare il nuovo governo. “Con molta onestà vi dico: andremo avanti ma senza pensare a colpi di scena a Di Maio al tavolo con quattro partiti a trattare sui ministri, a Di Maio al governo senza essere alla presidenza del Consiglio, immaginatevi se M5s potrebbe essere disponibile a ciò”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, consultazioni Casellati – Diretta – Salvini: “Accordo con il M5s è fare partire il dialogo sulle cose da fare”

prev
Articolo Successivo

Governo, Mulè (F.I): “M5S irresponsabile, inaffidabile ed immaturo”. E Di Maio non replica a Salvini

next