“Fino a poco tempo fa vivevo nella negazione, nell’isolamento, ma era un peso troppo grande da portare e quindi ho deciso di farmi curare: mi sono circondata di persone positive e sono tornata a fare ciò che amo, la musica e le canzoni”. Così Mariah Carey ha raccontato a People del disturbo bipolare di cui soffre da 17 anni. La cantante si è sfogata e ha spiegato quanto difficili siano stati questi anni: “Pensavo di avere un disturbo del sonno, ma non era solo questo. Lavoravo e lavoravo, ero irritabile: poi ho scoperto di avere un problema serio”. Il primo ricovero risale al 2001, in seguito a un crollo psico-fisico. “Non volevo crederci“, ha aggiunto la popstar.

I’m grateful to be sharing this part of my journey with you. @mrjesscagle @people

Un post condiviso da Mariah Carey (@mariahcarey) in data: