Gianni Cuperlo del Pd commenta la riunione che si è svolta tra l’ex segretario Matteo Renzi e alcuni esponenti del partito senza il segretario reggente Maurizio Martina. Attacca l’ex segretario affermando che se avesse nuovamente l’intenzione di svolgere attivamente un ruolo, dovrebbe ritirare le dimissioni e presentarsi alla prossima assemblea del 21 aprile e chiedere a quell’assemblea che si rinnovi la fiducia nella sua persona e nella sua leadership”. Ospite a Omnibus su La7 condotto da Alessandra Sardoni, Cuperlo si dichiara preoccupato per quello che sta succedendo all’interno del Partito Democratico

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Erri De Luca su migranti ed elezioni: “Invasione? Siamo un paese in via di evasione governato dalle paure dei vecchi”

prev
Articolo Successivo

Consultazioni, Freccero: “Berlusconi non conta niente, ci sarà governo M5s-Lega. Sinistra? E’ finita”

next