“Abbiamo ricordato a Mattarella che più che posti e ruoli ci interessano i programmi su temi come la riforma delle pensioni, il lavoro e la riforma fiscale”. Lo afferma Matteo Salvini, leader della Lega al termine delle consultazioni al Colle. “Continuerò a incontrare tutti a partire da centrodestra, prima forza in parlamento ma andiamo in Parlamento se abbiamo numeri certi”. In uno dei passaggi fondamentali del breve discorso, Salvini torna a ribadire che: “Faremo di tutto per dare un governo che duri 5 anni ovviamente partendo dal centrodestra coinvolgendo m5s, senza altre soluzioni temporanee e improvvisate, vediamo se si riesce a trovare una quadra”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Consultazioni, Berlusconi: ‘Governo dovrà partire da chi ha vinto e da Salvini’. Giorgetti: ‘Sbaglio, alza la palla a Di Maio’

prev
Articolo Successivo

Émile Zola, il popolo (dei Parioli) e le scelte di alleanza del Pd

next