Su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) Pasquetta e l’inizio di aprile saranno dedicati alla grande musica e ai loro protagonisti. Da lunedì 2 aprile sono in palinsesto 3 prime visioni: 1 esclusivo film–concerto, 1 produzione originale e 1 nuova serie tv tutte rigorosamente in prima serata.

Si parte il 2 aprile alle 21.15 con il film concerto PEARL JAM – LET’S PLAY TWO, il documentario diretto dal regista e fotografo Danny Clinch realizzato per celebrare i leggendari concerti sold out che il gruppo rock dei PEARL JAM tennero il 20 e il 22 agosto del 2016 al Wrigley Field, lo stadio cittadino, in omaggio alla storica stagione delle World Series Championship di baseball vinta dai Chicago Cubs.

Chicago è la città natale di Eddie Vedder, qui i Pearl Jam hanno instaurato una relazione duratura con la squadra di baseball dei Chicago Cubs: un rapporto unico sia per il mondo dello sport che per quello della musica. Il film-concerto spazia attraverso il catalogo di brani originali e cover che hanno caratterizzato la carriera 25ennale della band. Con gli occhi di Danny Clinch e la voce dei Pearl Jam (Eddie Vedder Stone Gossard, Mike McCready, Matt Cameron, Jeff Ament), il film mostra il passato e il presente sia della band che dei Chicago Cubs e cerca di raccontare tramite la musica questa speciale relazione.

Da martedì 3 aprile alle 21.15 su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky), prende poi il via Soundtracks – Canzoni che hanno fatto storia, la nuova serie INEDITA IN ITALIA di otto documentari prodotta dalla CNN che si sofferma sui brani che sono stati, per scelta o per caso, la colonna sonora di eventi epocali. Nel corso della serie si ripercorre la storia di canzoni indimenticabili che hanno fatto da sfondo a cambiamenti storici, sociali, culturali e politici. Brani che hanno raccontato la guerra in Vietnam, che hanno accompagnato la nascita del Movimento per i diritti civili guidato da Martin Luther King, testi e melodie che hanno seguito la tragedia dell’uragano Katrina che ha investito la città di New Orleans nell’agosto del 2005 o che hanno cantato lo sbarco sulla luna e le missioni spaziali. Testi che hanno dato voce ai moti dello Stonewall di New York o ai movimenti femministi. Brani che hanno seguito la costruzione del muro di Berlino o che hanno fatto da eco ai tragici attentati dell’11 settembre.

E infine, mercoledì 4 aprile alle 21.15 su Sky Arte HD (canale 120 400 di Sky) sarà la volta dell’ultimo appuntamento con Sky Arte Sessions, la produzione originale dedicata alla musica indie. Protagonisti della serata gli ZEN CIRCUS, una tra le realtà discografiche più creative e di spicco del panorama indipendente italiano. La band toscana, composta da Appino,  Ufo e Karim racconta alle telecamere la propria carriera e il suo approccio alla musica e si esibisce in un live esplosivo con una playlist realizzata in esclusiva per Sky Arte comprendente brani come Catene; La stagione; Il fuoco in una stanza; Viva; Non voglio ballare; L’anima non conta; Ilenia; Figlio di puttana.

Gli Zen Circus si apprestano ad andare in tour con il loro nuovo album Il fuoco in una stanza pubblicato da Woodworm e La Tempesta dischi. Il tour si aprirà il 13 aprile all’Estragon di Bologna e proseguirà nelle principali città italiane.