La francese Elisabeth Revol e il polacco Tomek Mackiewicz sono rimasti bloccati a oltre 7000 metri sulla parete Diamir del Nanga Parbat, in Pakistan. I due alpinisti erano impegnati nell’assalto finale alla vetta quando Mackiewicz ha accusato gravi problemi di salute, in particolare congelamenti e perdita della vista, a circa 7.400 metri di altitudine. Stando alle ultime notizie e come riporta Gazzetta.it, i due sarebbero riusciti ad imboccare la via Messner-Eisendle che li riporterà all’ultimo campo. Coordinata dalle Ambasciate di Francia e Polonia, è stata organizzata una spedizione di soccorso: quattro alpinisti (Adam Bielecki, Piotr Tomala, Jarek Bootor e Marek Chmielarski) domani verranno prelevati al campo base e portati in elicottero ai piedi del Nanga Parbat per avviare le ricerche. L’obiettivo è di sorvolare la zona per individuarli e tentare di recuperarli. Revol e Mackiewicz stanno cercando da anni di scalare il Nanga Parbat nella stagione invernale.

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gigi D’Alessio: “Io e Anna stiamo insieme da 12 anni. A me fanno male tutte le cattiverie che le addossano”

next
Articolo Successivo

Giornata della Memoria, lo speciale di Sky Tg24 sull’antisemitismo: “La sconfitta della ragione”

next